Dal bene confiscato al bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile por puglia fesr-fse 2014-2020 – ot ix – azione 9.14 c)

Dettagli del documento

Dal Bene confiscato al Bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile

Descrizione

Sino a qualche tempo fa sarebbe stato difficile immaginare che le ricchezze della criminalità potessero trasformarsi in opportunità  di lavoro, in luoghi di stimolo alla partecipazione civile, in strumenti di cambiamento. Un risultato reso col tempo possibile grazie all'impegno di molti, frutto di un percorso che arriva da lontano. In continuità con tale percorso la Regione Puglia, approvando l'avviso pubblico "Dal Bene confiscato al Bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile", ha inteso favorire percorsi di rigenerazione socio-territoriale mediante la rifunzionalizzazione di beni confiscati alle mafie, prevedendone la restituzione alle Comunità che avevano subito le conseguenze dei comportamenti illeciti derivanti da attività della criminalità organizzata e favorendone l’utilizzo per attività di animazione sociale e partecipazione collettiva. Gli interventi che l'Avviso ha inteso finanziare interessano il recupero funzionale ed il riuso da parte dei Comuni pugliesi dei beni confiscati alle mafie, con il fine di promuovere il riutilizzo e la fruizione sociale dei beni stessi, nell’ambito dell’attuazione di politiche sociali a favore della legalità, della sicurezza e della prevenzione delle situazioni di disagio.

L’Amministrazione Comunale di San Pancrazio Salentino, in possesso di un bene immobile confiscato alla criminalità, ubicato alla via Mascagni angolo via Regina Elena, in cattivo stato d'uso e manutenzione, grazie anche al coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni, ha ritenuto di partecipare all'opportunità di finanziamento prevista dall'avviso citato, con un progetto mirato al riutilizzo di tale bene per destinarlo a Sede operativa comunale di Protezione civile con annessi locali da destinare alle Associazioni presenti sul territorio.

Con determinazione dirigenziale n. 118 del 08/06/2021 della Regione Puglia, Segreteria Generale della Presidenza - Sezione Sicurezza del Cittadino, Politiche per la Migrazione, Antimafia Sociale, è stato assegnato al Comune di San Pancrazio Salentino un contributo pari ad €. 500.000,00 per la realizzazione del suddetto progetto.

Tipo documento Documento (tecnico) di supporto ,
Numero e data n. 05092023 del 05-09-2023
Data di pubblicazione 5 Settembre 2023
Oggetto Dal Bene confiscato al Bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile
Formati

PDF

Licenze licenza aperta

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri